Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


CONSEGNA RACCOMANDATE E PACCHI AI TEMPI DEL COVID-19: NUOVE MODALITA' DI POSTE ITALIANE

Riportiamo a seguire importanti comunicazioni presenti sul sito di Poste Italiane https://www.poste.it/emergenza-covid19.html relative alle modifiche apportate per l’erogazione di servizio di recapito della corrispondenza e dei pacchi/corriere espresso a partire dal 6 marzo 2020, che consentono il pieno rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro tra l’operatore postale e il destinatario.

PER QUANTO RIGUARDA LA CORRISPONDENZA ai sensi dell’art.108 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. “Cura Italia”), il recapito di invii raccomandati, assicurati e le notifiche a mezzo posta ex legge 890/82 (atti giudiziari e multe) sull’intero territorio nazionale è effettuato, previo accertamento della presenza del destinatario o di persona abilitata al ritiro, tramite immissione dell’invio nella cassetta domiciliare o in altro luogo presso il medesimo indirizzo indicato contestualmente dal destinatario o dalla persona abilitata al ritiro. La firma è apposta dall’operatore postale sui documenti di consegna, in cui è attestata anche la suddetta modalità di recapito.
Gli invii in contrassegno o con consegna a mani proprie saranno depositati direttamente presso l’ufficio postale, previo rilascio dell’avviso di giacenza.
I termini di giacenza saranno estesi per gli invii raccomandati e assicurati da 30 a 60 giorni.
Infine, i servizi posteinteractive e postatarget sono momentaneamente sospesi.

PER I PACCHI E CORRIERE ESPRESSO, l’addetto provvederà all’immissione dell’invio nella cassetta domiciliare o in luogo con condizioni minime di sicurezza, informando il destinatario o altra persona abilitata di tale modalità di consegna ed attestandola, in qualità di incaricato di pubblico servizio, con la propria firma sui modelli di consegna e gli avvisi di ricevimento.
In alternativa, prima della consegna del pacco, verrà trasmesso al destinatario - via sms o via email - un codice di 5 numeri che dovrà essere comunicato all’addetto al momento del recapito per la relativa annotazione in luogo della firma.
In caso di assenza, rifiuto e/o impossibilità di contatto con il destinatario, la spedizione sarà posta, laddove possibile, in giacenza, o restituita al mittente a seconda della capacità operativa delle locali strutture.

IN SOSTANZA IN QUESTO PERIODO PROVVEDERA’ DIRETTAMENTE IL POSTINO A FIRMARE L’AVVENUTA CONSEGNA, OVVIAMENTE DOPO ESSERSI ACCERTATO DELLA PRESENZA DEL DESTINATARIO ED AVERLO AVVISATO. DIVERSAMENTE VERRA’ RILASCIATO IL CONSUETO AVVISO DI GIACENZA.
NEL CASO IN CUI CIO’ NON DOVESSE AVVENIRE, COME CI VIENE SEGNALATO DA ALCUNI UTENTI, SARA’ POSSIBILE PRESENTARE FORMALE RECLAMO A PARTIRE DAL 3 APRILE 2020, SALVO PROROGHE; VI INVITIAMO PERTANTO, NEL CASO DI RISCONTRATE INOSSERVANZE DEGLI STANDARD DI QUALITA’ PREVISTI DALLA CARTA DI QUALITA’ DEI SERVIZI POSTALI O DELLE RECENTI MODIFICHE OPERATIVE, A MANTENERE DOCUMENTAZIONE COMPROVANTE L’AVVENUTA VIOLAZIONE.

Venezia, 20 marzo 2020