Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


CORONAVIRUS: INDICAZIONI PER AFFRONTARE L’EMERGENZA

Il 2020 è iniziato con un grave allarme mondiale, il rischio di pandemia da virus “Coronavirus” (NCoV).

È un virus fino ad oggi sconosciuto, della stessa famiglia di quello che nel 2003 causò l’epidemia di Sars in Asia, ed è capace di trasmettersi da persona a persona, come dimostra il secondo caso di infezione in Francia da parte di un soggetto venuto a contatto con un primo soggetto infetto, proveniente da un viaggio negli Emirati Arabi.

La Johns Hopkins University & Medicine ha elaborato una mappa della diffusione del virus a livello mondiale in tempo reale, disponibile al seguente link

https://gisanddata.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6

Come dobbiamo comportarci per ridurre il più possibile il diffondersi del virus?

Purtroppo come per la maggior parte dei virus il contagio può avvenire anche da persone asintomatiche, come dimostrato da un’indagine pubblicata su Lancet, una delle più importanti riviste scientifiche mondiali, anche se comunque l’infezione si propaga maggiormente durante la fase della malattia sintomatica attraverso la saliva; la sua diffusione è favorita da ambienti ristretti, come in ambito familiare e sanitario. Per questi motivi la lotta al contagio è in parte affidata al comportamento individuale in tutti i casi di infezione virale.

Le mascherine possono avere la funzione di ridurre il contagio ad altri, e sono molto utilizzate, in Giappone e in altri paesi asiatici, dalle persone affette da malattie respiratorie con tosse e raffreddore, in quanto culturalmente non è buona educazione soffiarsi il naso in pubblico.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha pubblicato dei suggerimenti per tutti, utili comunque per qualsiasi infezione virale.

  • Evita il contatto con persone malate.
  • Se devi recarti in Cina discutine con il tuo medico. Gli anziani e i viaggiatori che presentino già problemi di salute possono incorrere in gravi rischi.
  • Evita gli animali (vivi o morti), i mercati degli animali e i prodotti che provengono da animali (come la carne e il pesce crudi o poco cotti).
  • Lavati le mani con acqua e sapone immediatamente dopo aver tossito, starnutito o soffiato il naso. Se il sapone e l'acqua non sono prontamente disponibili, è possibile utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcool con almeno il 60% di alcool. Lava sempre le mani con acqua e sapone se le mani sono visibilmente sporche.

Se sei stato in Cina negli ultimi 14 giorni e ti senti male con febbre, tosse o difficoltà respiratorie, procedi come segue:

  • chiedi assistenza medica, chiama prima di andare in uno studio medico o al pronto soccorso riferendo del tuo recente viaggio e dei tuoi sintomi.
  • Evita il contatto con gli altri.
  • Non viaggiare durante la malattia.
  • Copri la bocca e il naso con un fazzoletto o una manica (non le mani) quando tossisci o starnutisci.

Venezia, 4 febbraio 2020