Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

QUESTIONARIO QUALITA' DEI NOSTRI SERVIZI 

Federconsumatori Veneto opera con un sistema di gestione qualità conforme alle norme ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2015 - N. IT 10/0640

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@ federconsveneto.it ed i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisca il suo indirizzo email nello spazio sottostante i clicchi su Iscriviti. Riceverà una mail di conferma per l'iscrizione; segua le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


 
La cassazione ha deciso: il processo contro i vertici di Bpvi rimane a Vicenza. Sabato riprende l'udienza preliminare

Arriva in questi giorni la notizia attesa con la quale si comunica che la Cassazione ha respinto la richiesta di trasferire il processo penale contro i vertici di Banca Popolare di Vicenza al tribunale di Trento e pertanto, dopo che il Gip a giugno aveva sospeso l’udienza in attesa della decisione della Cassazione, riprenderà sabato l’udienza preliminare del processo penale.
Evitata quindi l’ulteriore dilatazione dei tempi ed allontanato ulteriormente il rischio di prescrizione riprendono i lavori, con l’atteso quanto auspicato rinvio a giudizio degli imputati che potrebbe aversi entro la fine di ottobre.
Si apre quindi per i risparmiatori che ancora non l’avessero fatto la possibilità di costituirsi parte civile nella prima udienza dibattimentale che sarà fissata successivamente; per maggiori dettagli ed informazioni vi invitiamo a prendere contatti con le nostre sedi presenti su tutto il territorio.

Mestre, 11 ottobre 2018