Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

QUESTIONARIO QUALITA' DEI NOSTRI SERVIZI 

Federconsumatori Veneto opera con un sistema di gestione qualità conforme alle norme ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2015 - N. IT 10/0640

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@ federconsveneto.it ed i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisca il suo indirizzo email nello spazio sottostante i clicchi su Iscriviti. Riceverà una mail di conferma per l'iscrizione; segua le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


 
Salute: sarà possibile diagnosticare precocemente le malattie cardiache

Un team di ricercatori europei ha sviluppato il prototipo di Cardis, un dispositivo potatile in grado di diagnosticare anche nei pazienti preclinici l’inizio di una malattia cardiovascolare.

Cardis, acronimo di CARdiovascular disease Detection with Integrated Silicon Photonics (rilevazione della malattia cardiovascolare con la fotonica integrata del silicio) è il prototipo di un nuovo scanner, sviluppato nell’ambito del progetto europeo Cardis e presentato durante la Conferenza di Optics in Cardiology 2017 a Rotterdam (Paesi Bassi).

Questo dispositivo compatto a raggi laser è in grado di leggere i segni vitali del cuore, consentendo anche ad un medico di medicina generale di diagnosticare in pazienti preclinici l’inizio di una malattia cardiovascolare.

Le malattie cardiovascolari in Italia rappresentano il 44% di tutti i decessi, è facile quindi comprendere l’importanza di una diagnosi precoce non invasiva e a basso costo.

Lo strumento funziona utilizzando una tecnica chiamata “vibrometria laser doppler”, lo scanner costruisce una “mappa di vibrazioni” del petto e dell’area cardiaca, che può evidenziare i segni di malattia cardiovascolare, come la formazione di placche, la rigidità arteriosa, la stenosi arteriosa o dissincronia del cuore. “Il nostro dispositivo utilizza l’ultima tecnologia fotonica, che consente a un utente di effettuare delle misurazioni delle caratteristiche di vibrazione del cuore senza neppure toccarlo”, spiega Mirko de Melis, coordinatore del progetto.

Cardis permetterà così di misurare e dare un giudizio informato sullo stato di alcuni parametri cardiaci ben prima che si manifestino i primi sintomi della malattia cardiovascolare e senza l’intervento di uno specialista, permettendo così un ritardo dell’insorgere della malattia di 10-15 anni dando tempo al paziente asintomatico di adeguarsi ad un nuovo stile di vita più consono al suo stato.

Per ora, comunque, si tratta solo di un modello dimostrativo, ma un prototipo più avanzato è previsto per l’estate 2018.

Mestre, 11 agosto 2017