Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


 
Tariffe: proprio quando l'inverno è alle porte le tariffe del gas aumentano del +1,7%

L’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico ha comunicato oggi le nuove tariffe luce e gas per il IV trimestre 2016 relative al mercato tutelato. 

Mentre per l'energia elettrica si registra una diminuzione del -1,1% (pari circa a 6 euro), per il gas si rileva una tendenza opposta, con un aumento del +1,7% (pari circa a 20 euro). Considerando che la stagione fredda è ormai alle porte, riteniamo quasi certamente che non sia un caso che l'aumento delle tariffe si verifichi proprio in questo periodo in cui, a causa delle condizioni climatiche, aumentano anche i consumi di gas. È probabile anzi che si tratti di un segnale, che dimostra l'esistenza di un intollerabile meccanismo speculativo a danno dei consumatori. A tale proposito invochiamo l'intervento delle Autorità preposte, perché adottino severi provvedimenti.   

Tutto ciò si verifica poi in un mercato caratterizzato troppe e gravi criticità. Ribadiamo la necessità di riformare il bonus sociale, prima di tutto semplificando e snellendo le procedure di accesso. Consideriamo infatti che solo una minima parte delle famiglie usufruisce di tali agevolazioni e questo soprattutto a causa di informazioni scarse e lacunose e di un iter eccessivamente complesso.  

Restano aperte inoltre tutte le questioni di fondo che determinano le dinamiche tariffarie, cioè gli oneri di rete e gli oneri di sistema, così come permane la necessità di ridurre il peso dell'imposizione fiscale.

Mestre, 30 settembre 2016