Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

QUESTIONARIO QUALITA' DEI NOSTRI SERVIZI 

Federconsumatori Veneto opera con un sistema di gestione qualità conforme alle norme ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2015 - N. IT 10/0640

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@ federconsveneto.it ed i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisca il suo indirizzo email nello spazio sottostante i clicchi su Iscriviti. Riceverà una mail di conferma per l'iscrizione; segua le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


 
Noleggio auto: nuove regole a tutela dei clienti. Più trasparenza e informazioni chiare

L’ Antitrust, nella sua relazione annuale presentata pochi giorni fa in Parlamento a stabilito dei diritti per chi noleggia un’auto, diritti derivanti dalle pronunce del Garante stesso, ma frutto anche di un accordo che l'Authority ha stretto nel 2015 con i cinque principali noleggiatori di vetture in Europa (Hertz, Avis Budget, Sixt, Enterprise, EuropeCar).

Il noleggiatore deve indicare con evidenza e chiarezza, nel contratto e nei dépliant come nei siti quanto verrà richiesto se la vettura torna alla base senza il pieno di carburante. Basta brutte sorprese per il consumatore! L'automobilista avrà tutto il tempo per controllare che la vettura sia in condizioni perfette quando la prende e viene restituita senza graffi o colpi a fine noleggio.

Nessuna somma dovrà essere sottratta al cliente in caso di incidente anche lieve prima di una valutazione certa del danno. Il noleggiatore contesterà il danno sempre alla presenza del cliente, e non successivamente.

Certo sarà l’importo del deposito cauzionale che viene congelato sulla carta di credito, fintanto si abbia il mezzo in uso.

Le clausole dell'assicurazione devono essere comprensibili! Si deve sapere quanto si paga per la copertura base e quanto per le garanzie opzionali, e se alcune situazioni particolari (tipo l'incendio) sono fuori dal pacchetto assicurativo.  Chi noleggia online dovrà avere ben presenti tutti i costi, visto che non può chiedere delucidazioni e eventuali chiarimenti ad una persona fisica, o a un dipendente del noleggiatore. I Cittadini stranieri hanno diritto a un contratto e a un dépliant nella propria lingua o - quantomeno - nelle lingue più diffuse.

Nel 2014, circa 1.750 turisti per Stato europeo hanno presentato reclami  riferiti a  disagi  o possibili truffe  relative a noleggio auto. Era ora di porre regole certe che tutelino maggiormente i clienti!

Mestre, 7 luglio 2016