Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


Contributo di bonifica: in scadenza il pagamento

Per tutti i proprietari di immobili (terreni e fabbricati) che si trovano nel comprensorio del Consorzio Acque Risorgive il giorno 10 settembre scadrà il pagamento del contributo di bonifica per l’anno 2015.

Si tratta di oltre 260 mila avvisi di pagamento (compresi quelli per il recupero degli arretrati riferiti agli importi sotto i 16,53 euro per gli anni 2013 e 2014): quelli con importo sotto i 200 euro sono pagabili in unica rata con scadenza 10 settembre; quelli con importo uguale o superiore ai 200 euro sono pagabili in due rate con scadenza 10 settembre e 30 ottobre. Anche gli intestatari delle 2.281 concessioni rilasciate dal Consorzio su aree demaniali o non demaniali in gestione e manutenzione consorziale e di collegamenti idrici hanno ricevuto  l’avviso di pagamento in rata unica, con scadenza 10 settembre.

L’importo del contributo viene stabilito dal piano di classifica per il riparto della contribuenza consortile, approvato dalla Regione Veneto, che tiene conto in modo particolare del reddito prodotto dall’immobile.

I ricavati del contributo saranno impiegati dal Consorzio per le attività di manutenzione ordinaria, ovvero la gestione delle opere e degli impianti in tutta la rete di canali di scolo e d’irrigazione del territorio che insiste su tre province, Venezia, Padova e Treviso. Non gravano sul contributo tutte le altre attività che il Consorzio Acque Risorgive svolge per conto di altri enti e che vengono regolate da convenzioni, concessioni, accordi di programma o protocolli d’intesa.

Il Consorzio Acque Risorgive ha attivato da tempo diverse modalità di riscossione del contributo che mirano a contenere tempi e costi a carico dei consorziati. La novità di quest’anno è rappresentata da una piattaforma digitale di pagamento che si attiva dal proprio smartphone leggendo il QR Code inserito a margine dell’avviso recapitato a casa. “Questa nuova modalità di pagamento – osserva il direttore Carlo Bendoricchio – dà modo al consorziato di svolgere anche altre operazioni con un semplice click, come richiedere l’invio con posta elettronica dell’avviso eliminando così il costo della carta o aggiornare i propri dati anagrafici”. L’app integra le modalità di pagamento del contributo consortile con quelle già attive come i bollettini Mav, pagabili anche in home-banking, l’addebito in conto corrente previa compilazione del modulo scaricabile online e l’utilizzo della carta di credito direttamente dal sito web; il pagamento può essere eseguito sulle carte di credito e le banche convenzionate. Il Consorzio mette a disposizione, anche per il resto dell’anno, un call center dedicato “Pronto Consorzio” al numero verde gratuito 800-189571 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e nei pomeriggi dal lunedì al giovedì dalle ore 14 alle ore 17.

Gli sportelli di Federconsumatori Veneto presenti nei territori interessati, sono a disposizione per eventuali chiarimenti e verifiche.

Mestre, 3 settembre 2015