Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

QUESTIONARIO QUALITA' DEI NOSTRI SERVIZI 

Federconsumatori Veneto opera con un sistema di gestione qualità conforme alle norme ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2015 - N. IT 10/0640

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@ federconsveneto.it ed i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisca il suo indirizzo email nello spazio sottostante i clicchi su Iscriviti. Riceverà una mail di conferma per l'iscrizione; segua le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


Diritti e solidarietà per una vita di qualità al Congresso Nazionale di Federconsumatori

In occasione del Congresso Nazionale di Federconsumatori, tenutosi a Fiuggi nei giorni 23, 23 e 25 giugno 2015, è stata distribuita la nuova guida “Diritti e solidarietà per una vita di qualità”, nata come  risposta da parte di Federconsumatori Veneto ad un bisogno, più volte espresso dai cittadini, di informazione sui servizi di assistenza offerti da enti pubblici e privati, nonché di orientamento tra le  opportunità e  le agevolazioni proposte dal mondo solidaristico.

La guida non si presenta come  un contenitore del maggior numero possibile di dati, peraltro  suscettibili di cambiamenti nel tempo, si  propone piuttosto come una mappa organizzata di indirizzi e riferimenti il cui fine è principalmente quello di  incentivare un approccio più sistematico e meno casuale alla ricerca delle informazioni.

In questa edizione, che segue la prima pubblicata nel 2010, si è tenuto conto dei significativi cambiamenti di ordine economico, sociale e culturale che hanno  influenzato gli stili di vita della popolazione, in particolare quella anziana: da un lato la crisi economica  ha acuito i bisogni degli strati sociali più deboli, rendendoli più sensibili a determinate  forme di aiuto e sostegno rispetto ad altre; dall’altro lato  l’accessibilità all’informazione tramite le nuove tecnologie della comunicazione è divenuta più facile, conquistando anche le persone più avanti negli anni.

Ma negli  ultimi tempi si è assistito anche all’incremento di due preoccupanti fenomeni: non solo il gioco d’azzardo nelle sue varie modalità, dal grattaevinci al superenalotto, dai più tradizionali giochi di carte a soldi a slot machine,  ma anche le truffe, i raggiri, le frodi.

Tra le categorie sociali più vulnerabili rientrano in particolare le persone meno giovani:  queste problematiche vengono considerate in più parti della guida che sottolinea i danni derivanti sia dal gioco patologico, sia dall’acquisto incauto di prodotti realizzati senza i requisiti di sicurezza e qualità, garantiti invece nei prodotti originali, non contraffatti.

Nella lotta alla contraffazione è particolarmente impegnato il Ministero dello Sviluppo Economico – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, promotore del progetto “Io sono originale”, che punta a sensibilizzare i cittadini sui rischi per la salute delle persone e per l’economia del nostro paese.

Il progetto vede Federconsumatori impegnata  ad  avvicinare i cittadini con sportelli itineranti in occasione di manifestazioni  ed eventi nelle piazze e in luoghi di forte aggregazione come  scuole,   centri commerciali allo scopo di  approfondire i problemi e distribuire materiale informativo come la presente guida e vademecum che per i diversi settori merceologici considerano i rischi e forniscono consigli per evitarli.

Mestre, 6 luglio 2015