Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


Giocattoli, Ministero Salute: allarme consumatori su portachiavi Star Wars

Nuovo allarme consumatori notificato dal Ministero della Salute, che ha disposto il ritiro e il richiamo in tutta Italia di un portachiavi Star Wars di marca Joy Toy (il marchio potrebbe essere contraffatto) proveniente dalla Cina. Il rischio legato al prodotto è chimico e riguarda la presenza di ftalati non ammessi, segnala il Ministero nella notifica.
Giocattolo pericoloso il portachiavi della serie Star Wars è un pupazzetto con anelli per le chiavi, con una cintura nera e il colletto in similpelle nera con bande argentate. Il Ministero della Salute ha disposto il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo su tutto il territorio nazionale di questo giocattolo, segnalato per la presenza di ftalati non ammessi. Come informa la notifica al Rapex, “le analisi effettuate dai laboratori dell’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate, UO Medicina del Lavoro, hanno riscontrato la presenza di DEHP, (sostanza sospettata di nuocere alla fertilità) al 21+2 % in peso, tenore ben superiore a quello ammesso – pari al 0,1% – dal Regolamento CE n. 1907/2006 (REACH) modificato dal Regolamento 552/2009”.

Mestre 30 gennaio 2015