Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


Farmaci equivalenti liste trasparenza 

Le “liste di trasparenza” dell’Aifa (Agenzia italiano del farmaco) sono documenti aggiornati ogni mese che contengono la lista dei farmaci dal brevetto scaduto e che quindi possono essere prodotti come “generici”. Le liste sono due: una permette di conoscere l’elenco dei farmaci a partire dal principio attivo, l’altra lo consente cercando il nome commerciale. Oltre all’indicazione della molecola, le liste informano i cittadini sulla confezione che il prezzo più basso. Il farmacista è tenuto a informare il paziente dell’esistenza di un farmaco equivalente meno costoso e consegnarlo alle persone, a meno che il medico non abbia esplicitamente indicato sulla ricetta la “non sostituibilità” della medicina.
Questo elenco è diventato necessario soprattutto dopo l’agosto del 2012, quando la spending review operata dal Governo Monti, ha imposto ai medici di indicare sulla ricetta solo il nome della molecola e non il nome commerciale del farmaco.
Liste di trasparenza al 15/01/2015

Mestre, 16 gennaio 2015